29 dicembre 2017

Sapere

Sapere : Sapere non è sempre comprendere. Conoscere e comprendere come fare sono due cose differenti. Un elevato numero di persone hanno confuso questo concetto. Prendiamo come esempio lo sviluppo personale, quindi il lavoro su noi stessi. Incontriamo una persona con la quale scambiamo idee e ci spiega che è a conoscenza del comportamento non verbale perchè ha terminato la sua partecipazione ad un corso  ed ora sa molto di questo argomento. Bene, sin qui tutto ok e tutto reale, non fa una piega. Appena  gli si chiede se sa applicare ciò che ha imparato, ecco che inizia a perdere di sicurezza e ad annaspare vistosamente poichè in  cuor suo comprende che sa ma che non ha compreso come poter utilizzare ciò che ha imparato nel corso. Mettere in pratica la conoscenza porta alla comprensione. Quando riusciamo a comprendere la conoscenza, soltanto allora possiamo riuscire a cristallizzare il tutto nel […]
11 dicembre 2017

Energia

Energia :  Non Sprecarla.   La nostra energia personale non è infinita. E’ un bene limitato e va custodita accuratamente come uno tra le cose più preziose. Esistono sprechi materiali e mentali, ma entrambi sono un qualcosa che ci riguarda da molto vicino, poichè, ogni forma di spreco, porta inevitabilmente ad un abbassamento economico ed energetico. Ogni volta che sperperiamo, in realtà, oltre a consumare denaro, stiamo consumando la nostra energia, spesso per il superfluo. Frequentemente ed anche inconsapevolmente rispondiamo ad automatismi tipo : consumo dunque sono. In realtà il consumismo ci sta consumando, o per meglio dire, ci stiamo facendo fagocitare dal consumismo nel tentativo di rimuovere le nostre frustrazioni e le sensazioni di disagio. Il primo sintomo di blocco energetico è la mancanza di gioia. Poi possiamo elencare la paura del giudizio, i sensi di colpa, la mancanza di fiducia, la vergogna. Un importante tema relativo al titolo […]
8 dicembre 2017

Felicità

La felicità : La felicità deriva da un appagamento interiore, ovvero, è una scelta proattiva che avviene nel momento presente, non ha niente a che vedere con le nostre condizioni esterne. Senza comprendere appieno la profondità di questo messaggio, potremmo perderci in una ricerca estenuante che non avrà mai fine, cercheremo sempre di soddisfare un mostro insaziabile. Un obiettivo, un sogno, è solamente una stella che dobbiamo osservare per orientarci nell’oceano della nostra vita, senza saremmo marinai alla deriva, saremmo persi, non avremmo una direzione da seguire. Tuttavia, il marinaio che non è capace di godere del viaggio verso la sua destinazione, porterà con se la sua malinconia. E così anche noi, se non siamo felici ora, non saremo felici quando raggiungeremo ciò che desideriamo. L’errore più grande che potremmo fare è pensare che raggiungendo il nostro sogno, seppure il sogno che abbiamo nel profondo del nostro cuore, saremo felici […]
4 dicembre 2017

Decidere

Decidere : L’aquila è l’unico uccello che arriva ai 70 anni. Ma perchè ciò accada, intorno ai 40, deve prendere una decisione seria e difficile. A questa  età i suoi artigli sono lunghi e flessibili e non riescono più ad afferrare le prede di cui si nutre. Il suo becco, allungato ed appuntito, si incurva. Le ali, invecchiate e appesantite dalle penne ingrossate, puntano contro il petto. Volare è ormai difficile. In questo momento cruciale della sua vita, l’aquila ha due alternative : non fare niente e morire oppure affrontare un doloroso processo di rinnovamento che durerà circa 150 giorni. La nostra aquila ha deciso di affrontare la sfida : vola verso la cima della montagna e si rifugia in un nido vicino ad un dirupo, dove non avrà bisogno di volare. Li comincia a sbattere il becco contro la roccia fino a strapparselo. Poi l’aquila aspetta che spunti il […]