Energia
11 dicembre 2017
Pazienza
30 aprile 2018
Visualizza tutto

Sapere

Sapere :

Sapere non è sempre comprendere.

Conoscere e comprendere come fare sono due cose differenti.

Un elevato numero di persone hanno confuso questo

concetto.

Prendiamo come esempio lo sviluppo personale, quindi

il lavoro su noi stessi.

Incontriamo una persona con la quale scambiamo idee e ci

spiega che è a conoscenza del comportamento non verbale

perchè ha terminato la sua partecipazione ad un corso  ed

ora sa molto di questo argomento.

Bene, sin qui tutto ok e tutto reale, non fa una piega.

Appena  gli si chiede se sa applicare ciò che ha imparato, ecco

che inizia a perdere di sicurezza e ad annaspare vistosamente

poichè in  cuor suo comprende che sa ma che non ha compreso

come poter utilizzare ciò che ha imparato nel corso.

Mettere in pratica la conoscenza porta alla comprensione.

Quando riusciamo a comprendere la conoscenza, soltanto

allora possiamo riuscire a cristallizzare il tutto nel nostro

essere.

Oggi la differenza non sta nel conoscere perchè le informazioni

possiamo catturarle in un oceano di modi su internet.

Il punto è un ‘altro, cioè riuscire a fare il grande salto quantico

dal sapere all’applicazione della conoscenza.

Ottenere gli ingredienti di una ricetta è già molto in termini

di potenziale risultato, ma poi lo step successivo sta nel riuscire

a creare un piatto gustoso di qualità, quindi saper miscelare ed

utilizzare gli ingredienti che conosciamo.

Di gente che sa ne è pieno il mondo.

Di gente in grado di creare risultati con ciò che ha,

scarseggia il mondo.

Questo è il vero must.

Insomma per dirla tutta ed in modo diretto, esplicito,

solamente quando saremo in grado di poter utilizzare

il sapere, trasformandolo in risultati concreti, potremo

sostenere davvero di aver ”compreso” davvero.

”Essere le proprie parole” ci dona un grande potere in termini

di credibilità, competenza, saggezza e congruenza.

Autorevolezza è la parola chiave.

 

 

 

 

 

3 Commenti

  1. Emanuela ha detto:

    bellissimo! Grazie davvero molto interessante

  2. Federica ha detto:

    Giusto…. Autorevolezza!!!

  3. Assunta ha detto:

    Vero….diciamo come un insegnante molto preparato e non sa trasmettere e rapportarsi con i ragazzi….

Rispondi a Emanuela Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*