Realtà
19 Dicembre 2016
Crescita
21 Dicembre 2016
Visualizza tutto

Soluzioni

Soluzioni :

Ti è successo di sicuro di ascoltare un amico o una
qualsiasi persona che si sfoga con te, svuotandoti
addosso tutto il suo disagio per una situazione che
vorrebbe migliorare.
Nulla di male in questa cosa, a volte uno sfogo
rapido può starci e può essere anche funzionale per
chi lo vive.
Resta il fatto che il problema di tante persone, spesso
non è il problema, ma la modalità con la quale si
affronta il problema.
Esempio :
il 90% del tempo parlano del problema.
Il 10% del tempo parlano dell’eventuale soluzione.
Non sarebbe meglio investire il 10% del tempo

sul problema
e il restante 90% focus sull’eventuale soluzione

strategica ?
Nella realtà, la maggior parte delle persone

amano essere
ascoltate e parlare di cosa avrebbe dovuto fare l’altro,

oppure
la fantastica frase :
“se ero io al posto suo avrei detto o fatto…..”
Alle persone che attuano questi modelli, forse sarebbe
meglio suggerire  di concentrarsi su
quale comportamento dovrebbero attuare “loro stessi”
in relazione alla situazione.
Anziché valutare e progettare una sana strategia

migliorativa,
si perdono in ciò che gli altri dovrebbero fare.
Insomma, per concludere, non permettiamo a

queste persone
di utilizzarci come bidone della spazzatura

dove depositare
i loro rifiuti come abitudine, perché questo

non porterà
nessun beneficio ad entrambi.
Allontanarsi da coloro che come abitudine

hanno le lamentele.
Se pur in buona fede, i vampiri energetici vanno
supportati, ma in casi esasperati, vanno evitati,

impara a
riconoscerli perché ne guadagni in salute e

qualità di vita.

Riflessioni :

Esiste l’abitudine alle lamentele.

Ma è soltanto un’ abitudine che non porta nessun vantaggio.

Come tale può e deve essere estirpata, sostituita da cose e

pensieri vantaggiosi e che possono portarci a risultati migliori.

Ogni abitudine dannosa può essere rimossa, perchè rinviare

la rimozione sicuramente non porta giovamento a nessuno.

Parliamo di Soluzioni.

Importante è fare il primo passo, iniziare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *