schiavitù

20 settembre 2017

Fare

Fare : In verità solo la disciplina dona la libertà. La libertà di fare ciò che si vuole quando si vuole non è vera libertà, è schiavitù rispetto al proprio apparato psicofisico e ai suoi mutevoli desideri. La libertà di mangiare un chilo di dolci, fumare due pacchetti al giorno, assumere droghe, bere, ascoltare la musica ad alto volume, fare sesso in discoteca, dire parolacce a scuola, questa non è libertà, è schiavitù. E’ incapacità di dominarsi. L’autentica libertà la si raggiunge disciplinando il corpo, le emozioni e la mente. Quando il tuo apparato psicofisico è stato disciplinato dalla forza della tua attenzione cosciente, allora e solo allora sei davvero libero di creare ciò che vuoi. Prima di quel momento sei un burattino nelle mani della società, la quale decide ciò che devi ”desiderare deliberatamente”. Il risultato è che sei libero di fare qualunque cosa, ma non sei libero di […]